Una madre: il femminile alla radice di ogni cosa

Attraverso il processo di produzione del pane e il magico potere del lievito madre proveremo ad individuare nuovi elementi capaci di ridefinire un nuovo concetto di socialità. Racconteremo il femminile come ispirazione, motore propulsivo, “agente lievitante” per l’intera collettività.

OBIETTIVI

Forniremo nuovi spunti di riflessione per un dibattito che le insegnanti avranno già avviato in classe e che troverà un suo compimento dopo la visita in azienda. Il laboratorio prevede un continuità nella didattica, in tempi prestabiliti di 6 o 12 mesi, come periodo di monitoraggio e relazione, proposto per osservare quali variazioni possono essere avvenute a seguito dell’incontro.

A CHI SI RIVOLGE

Bambini | Adulti
25 ragazzi + accompagnatori / 30 adulti

DURATA

Mezza giornata

Ti interessa questo percorso?

Bambini e bambine (ma anche mamme e papà, nonne e nonni) possono vivere esperienze autentiche di scoperta e sperimentazione con la vita contadina.